"I tempi stanno cambiando"

Goa, con la sua lunga storia di attrazione di backpackers, hippies e vagabondi a bizzeffe, è il tipo di posto che un nomade digitale vorrebbe amare.

Tra l'abbondanza di belle spiagge, la cultura eccentrica e il costo della vita accessibile, Goa ha mantenuto una reputazione brillante come uno dei luoghi più sicuri e più accessibili in India per i turisti stranieri da visitare.

Ma come destinazione per i nomadi digitali? Non così tanto.

L'internet a Goa fa notoriamente schifo

"Ho perso il conto delle volte che sono stata in un posto e ho cercato di connettermi solo per scoprire che il Wifi non funziona o è così lento che è completamente inutilizzabile" dice Anna di Gironzolare nel mondoE poi ci sono le frequenti interruzioni di corrente che significano che anche una buona connessione può essere a volte spenta per ore ogni giorno".

I nomadi digitali hanno bisogno di poco più di un computer portatile e di una connessione internet stabile per svolgere il loro lavoro, cosa che finora Goa non è stata in grado di fornire.

Ma secondo un post pubblicato proprio ieri nel gruppo Facebook Nomadi digitali nel mondoTutto questo potrebbe cambiare.

goa-digital-nomad-destinazione-alexir-turenkov
Goa - di Alexir Turenkov

Goa è destinata a diventare la nuova destinazione per i nomadi digitali dell'Asia

Il post ha dettagliato un incontro che ha avuto luogo di recente con "qualcuno in alto nel governo" a Goa. Sembra che il governo locale stia guidando i piani per sviluppare il potenziale di Goa come destinazione per i nomadi digitali.

Il programma di sviluppo vedrebbe Goa ottenere connessioni internet veloci (50 Mbps, presumibilmente), biciclette elettriche e stazioni di ricarica pubbliche, homestay amiche dei nomadi digitali, misure di sicurezza dedicate e altro.

E non finisce qui:

Propongono anche un processo di ispezione che consentirebbe alle imprese locali (caffè e simili) di essere valutate su una scala di amichevolezza dei nomadi digitali in base a fattori come la velocità di internet, l'accesso alla spina e lo spazio di lavoro disponibile.

goa-digital-nomad-destinazione-alexir-turenkow
Goa - di Alexir Turenkov

Allora, cosa pensa la comunità dei nomadi digitali di questi piani?

La risposta alla notizia degli sviluppi dei nomadi digitali di Goa è stata mista.

Mentre alcuni sono esteriormente eccitati dalla prospettiva di potersi godere la vita sulle belle spiagge di Goa pur avendo le strutture necessarie per svolgere il loro lavoro, altri hanno espresso preoccupazioni.

"Mi piace molto Goa e la visito da più di 20 anni. Odio questa idea! L'attrazione principale di Goa è che non è intelligentizzata" ha scritto Alyson Long di Famiglia di viaggiatori nel mondoIo vado a Goa perché è Goa, non in un posto che cerca di essere un altro".

Alcuni della comunità hanno espresso il timore che il progetto possa essere finanziariamente insostenibile, il cui risultato potrebbe vedere l'intera faccenda come poco più di un esperimento costoso nel migliore dei casi, e nel peggiore - beh, basta dare un'occhiata a quello che alcune persone hanno da dire su Chiang Mai.

Altri hanno posto la teoria che anche se il progetto "riesce" secondo gli standard ufficiali, potrebbe vedere lo stato trasformarsi in imborghesito ed elitaria "bolla dei nomadi digitali" che esclude la comunità locale e crea uno sgradevole scenario "loro contro noi".

Se è rassicurante, sembra che queste questioni siano in primo piano nei colloqui a Goa e sembrerebbe che i ragazzi nella sala del consiglio abbiano stabilito alcuni elementi di rottura dell'accordo.

Come sarà se Goa diventa una destinazione per nomadi digitali?

Secondo il post sui social media che ha riportato l'incontro, le parti coinvolte non sono interessate a mettere in piedi "pretenziosi" coliving progetti o qualcosa del genere.

Il loro obiettivo principale?

Sollevare le piccole imprese locali che già operano a Goa in modo che possano soddisfare i requisiti necessari e raccogliere i benefici della nuova iniezione economica.

"Il piano è che lo stimolo economico [aggiuntivo] di questo progetto vada nelle piccole imprese locali a conduzione familiare" ha detto Jeremy Noronha di Pensare che l'ascensore da viaggio cresca, che era presente alla riunione, "invece di una grande cooperazione senza emozioni".

Trova i migliori hotel di Goa con HotelsCombined.com!


Disclosure: Questa pagina contiene link di affiliazione a piattaforme di prenotazione alberghiera, il che significa che senza costi aggiuntivi per voi, potremmo guadagnare una commissione sulle prenotazioni finali. Naturalmente, suggeriamo solo posti di cui ci fidiamo e che sappiamo vi piaceranno.

Cosa ne pensi; Goa potrebbe diventare la prossima grande cosa per il mondo dei nomadi digitali? Prenderesti in considerazione il nomadismo a Goa? Unisciti al Gruppo facebook Extreme Nomads e condividi i tuoi pensieri con la comunità.

Goa India è la prossima destinazione dei nomadi digitali? Scopri le ultime notizie direttamente dalla città stessa cliccando sul link. #goa #india #digitalnomad

Immagine di copertina: Aditya Rathod

Puff Puff Pass
Categorie: IndiaLavoro

Grazia Austin

Ciao, sono Grace, scrittrice freelance e creatrice di contenuti per l'industria dei viaggi all'aperto. Ho passato gli ultimi anni a vivere in Cina, Vietnam e Thailandia lavorando come blogger, presentatrice televisiva e documentarista. In questi giorni mi puoi trovare in Europa a scovare le migliori avventure all'aperto che l'Irlanda ha da offrire - e a bere tutto il vino. Ovviamente.

it_ITItaliano