Controlla il prezzo e le specifiche della Hero 8 Black & MAX di GoPro



Sì! Gopro Eroe 8 Nero è finalmente uscito, con una versione abbastanza rad $100 - €100 di sconto per 2 diverse opzioni, disponibili sul negozio online di GoPro. La Hero 8 black, da sola, viene a $299,99 invece di $399,99 (329,99€ invece di 429,99€), mentre la Hero 8 Bundle Pack, che include una presa Shorty, Head Strap, una scheda SD da 32GB e una batteria di ricambio, viene a $349,99 invece di $449,99 (379,99€ invece di 479,99€). Il sito Eroe 7 Nero, nel frattempo, è attualmente offerto al prezzo folle di $229,99 (249,99 euro). Se c'è mai stato un buon momento per comprare una GoPro, è ORA!

Quindi cosa abbiamo qui? Cominciamo con le nuove specifiche e caratteristiche della Hero 8 Black, rispetto al suo predecessore, la GoPro Hero 7 Black.

Come previsto, non c'è molta evoluzione sul lato della risoluzione delle cose. Perché? La mia migliore ipotesi è che la modalità 4k60 sta già spingendo le possibilità di trasferimento dati al massimo sia sulle schede micro SD che sui computer mainstream (cioè non professionali). Quindi non avrebbe molto senso spingersi oltre, se la maggior parte delle persone non può ancora beneficiarne.

C'è una modalità che ha visto un piccolo miglioramento della risoluzione, però, ed è il live stream, che passa da una risoluzione massima di 720p a 1080p.

Allora, dov'è tutto questo clamore?

La GoPro Hero 8 Black sta semplicemente andando all-in sulle possibilità di personalizzazione, chiaramente diretta a persone che vogliono solo portare le cose al livello successivo in termini di valore di produzione. Ora è tutta una questione di modding, principalmente la possibilità di montare una luce per riprendere scene più scure (la light mod), o uno schermo flip-up che permette di monitorare la tua inquadratura quando ti riprendi, aka selfie video e foto (la display mod).

Questi 2 mods, e il media mod primario, che è fondamentalmente il telaio su cui questi saranno montati, ma che porta anche un microfono shotgun premium, jack da 3,5 mm e 2 porte HDMI, saranno tutti disponibili per il pre-ordine più tardi, nel dicembre 2019.

Il vlogging e l'industria degli influencer sembra essere ciò a cui GoPro punta qui, ma si potrebbe anche dire che era altrettanto importante concentrarsi sulle limitazioni che erano ancora presenti sui modelli precedenti.

Luce, controllo. Suono, c'è. Selfies, fatto. Ma sapete da cosa sono più impressionato e non vedo l'ora di testare effettivamente le mani? Le lenti digitali!

Digitale perché non sono vere e proprie lenti aggiuntive che si possono cambiare. È semplicemente un miglioramento delle precedenti modalità Super Wide, Wide, Linear senza distorsione e l'opzione Zoom disponibile in quest'ultima. Le prime 3 erano già ottime, ma se avete controllato il mio approfondimento recensione della precedente Hero 7 Blacko ne avete uno voi stessi, sapete già che questa modalità di zoom non valeva la pena di essere usata. Era fondamentalmente lo zoom verso i pixel della modalità Linear, che rovinava la qualità troppo rapidamente. Ora sembra che avremo una nuova modalità di campo visivo, chiamata Narrow. Beh, è tutto relativo, come dice chiaramente GoPro stessa, è equivalente a un obiettivo da 27 mm.

Eppure, dover essere a un braccio di distanza da qualsiasi azione si stia riprendendo è sempre stata la limitazione più grave per tutte le telecamere d'azione indossabili, non solo GoPro, quindi possiamo solo accogliere questa evoluzione e sperare che offra un po' più di versatilità.

Il prossimo è il lavoro fatto sia sulla stabilizzazione Hypersmooth che sulla modalità Timewarp. Onestamente, è piuttosto difficile giudicare quanto sia migliorato l'Hypersmooth rispetto all'Hypersmooth 2.0, dato che gli scatti di confronto proposti sulla pagina ufficiale del prodotto GoPro mostrano solo la differenza tra uno scatto senza alcuna stabilizzazione e l'ultimo Hypersmooth 2.0. Un confronto tra il primo Hypersmooth e il suo successore sarebbe sicuramente più utile, ma sicuramente arriverà abbastanza presto da chi metterà le mani su una di queste Hero 8 Black per primo! Con l'Hypersmooth 2.0 arriva anche una nuova modalità boost, ma non è ancora del tutto chiaro cosa porti effettivamente.

In ogni caso, il primo hypersmooth è stato un tale cambiamento di gioco per l'industria delle action camera, che è difficile immaginare quanto meglio si possa fare. Possiamo solo essere certi che oggi, nel 2019, gli scatti traballanti sono una cosa del passato, sia che tu stia correndo l'Ultra Trail du Mont-Blanc, volando con la tuta alare attraverso strette valli in Norvegia, o correndo tra gli alberi sulla tua pista da discesa preferita di Whistler.

Timewarp 2.0 vede una piccola aggiunta interessante, che è la capacità di rallentare l'inquadratura in qualsiasi momento desiderato. Piuttosto utile quando succede qualcosa su cui vale la pena concentrarsi per un istante.

Infine, ci sono anche le nuove modalità Super Photo + HDR che vengono rinnovate, così come l'aggiunta di una nuova modalità Liveburst, e una misteriosa modalità RAW, che so che i videografi professionisti si chiederanno di cosa si tratta esattamente.

E la GoPro MAX?

La GoPro Max è il successore della Fusion, il modello di videocamera a 360 gradi di GoPro.

Vanta molte delle stesse caratteristiche della GoPro Hero 8 Black, ma con una folle vista sferica a 360 gradi, con la quale si può giocare nella GoPro App.

Viene fornito con una risoluzione 5.6K ad un framerate di 30 fps per la modalità di cattura sferica 360, un sensore di 16,6 Megapixel, audio sferico da non meno di 6 microfoni diversi, e un singolo obiettivo Hero con il più ampio campo di vista mai presentato in una fotocamera GoPro, Max Superview, equivalente a 13 mm.

Un'altra caratteristica eccitante è il PowerPano, una modalità foto senza distorsioni a 270 gradi. Infine, la piccola e dolce modalità Timewarp è presente anche sul MAX, e anche regolabile in tempo in movimento, proprio come il suo fratello!

Il GoPro Max è offerto al prezzo di $499,99, o 529,99 euro.

Puff Puff Pass
Categorie: Ingranaggio

Jim Thirion

Sono un videografo di sport d'azione con un background in snowboard, kitesurf, wakeboard e molte altre cose. Dopo 10 anni nel sud-est asiatico, mi sono fermato a casa in Francia nel 2020 per un rapido cambio d'olio e una pandemia e dovrei tornare a breve a spaccare noci di cocco.

0 Commenti

Lascia un commento

Segnaposto dell'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

it_ITItaliano