Sei interessato a percorrere il Camino portoghese? La scrittrice di avventure Anna-Lena condivide i suoi consigli e la sua esperienza.

Mi sentivo impotente e bloccato nel mio lavoro. Sapevo che dovevo cambiare qualcosa perché non volevo continuare così. Volevo ottenere di più e sapevo di poter fare meglio. Ma non sapevo dove e come iniziare.

Era ovvio che avevo bisogno di una pausa. Sapevo che preferivo stare fuori, essere attivo e fare qualcosa per la mia salute allo stesso tempo. Avevo già sentito parlare un milione di volte del famoso pellegrinaggio a piedi in Europa; così ho pensato, perché non iniziare con quello? Ed è esattamente quello che io e il mio compagno abbiamo finito per fare.

un villaggio di mare in spagna
Uno dei bei villaggi spagnoli

Flashforward:

Un anno dopo, sono seduto qui a scrivere questo articolo sulla nostra epica escursione sul Camino Portugues.

Da quando l'ho fatto nell'aprile 2018, un sacco di persone mi hanno fatto tonnellate di domande sulle nostre esperienze, e mentre mi è piaciuto rispondere a tutti e dotarli di consigli preziosi, alcune domande sono state ripetute più e più volte. Così ho pensato: perché non fare un'intervista a me stessa?

Quindi, qui di seguito troverete tutti gli approfondimenti sul nostro viaggio sul Camino portoghese (compresa una lista di imballaggio, consigli per scegliere un percorso, e le cose da sapere prima di andare).

In primo luogo, alcune informazioni generali sul percorso che abbiamo scelto:

Scegliere un itinerario per il Cammino Portoghese

Alcune statistiche (per tutti i fan dei numeri!)

Mappa di tutti i Caminos in Europa
Tutti i Caminos in Europa

Sapevi che ci sono migliaia di percorsi di pellegrinaggio diversi in Europa?

Solo in Spagna, ci sono otto trekking principali che si uniscono a Santiago de Compostela: Camino de Madrid, Camino del Norte, Camino de Finisterre, Camino Portugues, Camino Ingles, Camino Primitivo, Via de la Plata, e naturalmente il più famoso chiamato Camino Frances.

Sono rimasto stupito dal gran numero di opzioni. Puoi anche iniziare il tuo thru-hiking a Oslo (Norvegia) e Brindisi (Italia) camminando attraverso l'Europa per arrivare a Santiago de Compostela. Questo ti porterebbe via un bel po' di mesi!

Sapevamo che i sentieri di pellegrinaggio stavano diventando sempre più popolari di anno in anno. Nel 2018, 327.378 pellegrini sono stati accolti nell'ufficio del pellegrino a Santiago de Compostela. È un gran numero! Così, abbiamo deciso di andare durante la bassa stagione, all'inizio di aprile.

Ma la domanda rimaneva ancora: quale strada prendere? Alcuni requisiti ci hanno aiutato a deciderne uno:

  • Avevamo solo due settimane di tempo per farlo
  • Volevamo che i punti di partenza e di arrivo fossero in un posto facile da raggiungere con i trasporti pubblici
  • Eravamo preparati a percorrere un massimo di 20-35 km al giorno.

Camino Portugues si adatta alla situazione.

Abbiamo deciso di partire da Porto (Portogallo) e prendere la strada costiera fino a Valenca proprio prima del confine spagnolo.

Questo sentiero lungo la costa ha aperto ufficialmente nel 2017. Era molto nuovo e abbiamo pensato che non molte persone lo conoscessero ancora. Questo trekking ha anche un profilo altimetrico piuttosto piatto, con solo alcune piccole parti ripide. Era perfetto per noi, dato che questa era la nostra prima escursione a lunga distanza e volevamo prima testare la nostra attrezzatura e le nostre capacità.

A Valenca, sempre in Spagna, sia il percorso costiero che quello centrale si uniranno seguendo lo stesso percorso fino a Santiago de Compostela.

Avevamo previsto di percorrere 260 km in 14 giorni. Ma alla fine ce l'abbiamo fatta in 11 giorni.

Camminare sul Camino portoghese: un'intervista con me stesso

Come ti sei preparato per il Cammino Portoghese?

Beh, avevamo prenotato il nostro volo due settimane prima che pianificassimo di metterci in viaggio. Ora, potete immaginare quanto tempo abbiamo avuto per prepararci (suggerimento: non molto).

Abbiamo ordinato un guida (in tedesco - versione inglese linkata qui sotto!) su Amazon con tutte le informazioni rilevanti: descrizione del tour, alloggi con dettagli di contatto e indirizzi e numeri di emergenza (ecco il più vicino Versione inglese della guida).

C'era anche abbastanza tempo per fare un'escursione di 20 km nella nostra città natale negli altipiani della Foresta Nera (Germania del sud) prima di partire.

Devo dire che entrambi siamo abbastanza atletici. I nostri hobby sono lo sci, la mountain bike e altri sport alpini. Siamo entrambi naturalmente in buone condizioni fisiche, perché siamo cresciuti con tutte queste attività all'aperto e abbiamo partecipato a lungo a sport di squadra. Tuttavia, non siamo sicuramente atleti professionisti, ma piuttosto appassionati di sport ricreativi.

Copertina della guida tedesca sul cammino portoghese
La nostra guida in tedesco da Amazon

Cosa hai messo in valigia per uno zaino ultra leggero?

Questa è stata una delle parti più difficili (abbiamo rifatto i bagagli un paio di volte prima di partire!)

Ecco il nostro lista di imballaggio:

donna sulla spiaggia lungo il Camino portoghese appoggiata contro il vento
Io che mi appoggio al vento

Come funziona essere un pellegrino sul Camino portoghese?

Raccomando di prendere un libretto del pellegrino. Puoi ordinarlo online o prenderlo dove vuoi. Noi abbiamo comprato il nostro alla Cattedrale di Porto (pssst: fate attenzione agli orari di apertura!).

Con il libretto del pellegrino, raccogliete i timbri del vostro alloggio e di tutti i luoghi che visitate. Finché ne avete uno, potete beneficiare di tutte le offerte dei pellegrini:

  • Alloggio economico: Ostelli/alberghi pellegrini (6-10 € in bassa stagione) in dormitorio condiviso, con bagno in comune, molto rustico
  • Menu pellegrino: Circa 10 € per un pasto di 3 portate
  • Ricevere il certificato di pellegrino all'ufficio del pellegrino a Santiago de Compostela: Solo se hai percorso gli ultimi 100 km - per questo hai i timbri con le date come documento di prova.

Mentre camminate, seguite il segni gialli di conchiglie e frecce. Li troverete su ogni oggetto possibile: pavimento, pietre, case, ponti, muri ecc. È davvero facile! Non abbiamo mai sbagliato strada. Diventa difficile solo quando si raggiungono le città più grandi. O segui gli altri pellegrini, usa il tuo GPS o chiedi alla gente del posto.

Un fatto divertente: Dopo un paio di giorni sul Camino portoghese, abbiamo scoperto che i raggi della conchiglia ci indicavano in che direzione andare (dritto, destra o sinistra).

La gente del posto è molto amichevole. Non sorprenderti se le persone ti danno frutta e verdura gratis o ti invitano a casa loro. A noi è successo due volte! Un'anziana signora è corsa fuori di casa quando ci ha visto per darci mele e mandarini che aveva coltivato nel suo giardino.

E non dimenticare di saluta i tuoi compagni di pellegrinaggio nella lingua giusta a seconda del paese in cui ci si trova: "Bom camino!" (portoghese) e "Buen camino" (spagnolo).

Segnali direzionali lungo il Camino Portoghese
La conchiglia come segno per i pellegrini

Hai affrontato qualche sfida durante la tua escursione?

Ogni giorno! Diciamo che annoiarsi non era un problema.

Il dolore fisico mi dava fastidio. Avevo cinque vesciche in totale. Tre su un piede e due sull'altro. Ho cercato di spostare il mio peso sul piede meno doloroso e ho finito per zoppicare per qualche giorno (il che è stato un errore, perché il tendine della caviglia si è infiammato). Inoltre, la spalla mi faceva male per il trasporto dello zaino. Non era affatto pesante, ma semplicemente non ero abituato.

Secondo la gente del posto e le notizie, abbiamo anche vissuto una delle primavere più umide degli ultimi 50 anni. La pioggia è venuta giù in fogli un paio di volte per alcune ore almeno. Abbiamo festeggiato ogni giorno che non ci siamo bagnati fino alle ossa.

Abbiamo anche soggiornato in alcuni alloggi fantastici e altri meno. Dopo una lunga giornata di escursioni, vuoi solo avere una stanza pulita, un letto comodo e cibo delizioso per ricaricare le batterie, giusto?! Beh, questo non era sempre scontato per noi (una volta, siamo finiti in una stanza per fumatori, così abbiamo dormito con tutta la nostra attrezzatura da trekking).

Ma nonostante tutte queste sfide, non ho mai sprecato un pensiero per arrendermi.

uomo con cappuccio su a piedi il camino portoghese in un giorno di pioggia
In un giorno di pioggia

Quali sono stati i tuoi momenti migliori durante il Cammino Portoghese?

Ci sono stati molti bei momenti - e l'esperienza complessiva è stata molto speciale. Avere un solo obiettivo per il giorno, che era quello di raggiungere la prossima destinazione e mantenere la testa nel gioco, è stato molto liberatorio.

Mi è piaciuto anche stare fuori tutto il giorno; respirare aria fresca e cadere piacevolmente esausto nel letto la sera. Altri bei momenti sono stati con le persone interessanti che abbiamo incontrato, ascoltando le loro storie sul perché hanno camminato sul Cammino.

Poi ci sono stati questi incontri amichevoli con la gente del posto come la vecchia signora, comprando il nostro cibo dai mercati contadini e vedendo tutti questi bei piccoli villaggi e paesaggi.

Infine, sono stato molto grato di condividere questa esperienza come coppia.

Vila Nova de Cerveira in Portogallo
Vila Nova de Cerveira in Portogallo ha tutto

Come è stato fare il Camino Portoghese in coppia?

È stato davvero bello avere qualcuno su cui poter contare. Nel mio giorno peggiore in termini di vesciche, il mio partner ha portato parte del mio bagaglio e questo mi ha aiutato molto.

È stato anche bello avere una seconda opinione su diverse decisioni e ho amato condividere i nostri pensieri, le idee e tutto ciò che ci passava per la testa.

Ci sono stati anche giorni in cui abbiamo camminato separatamente. Andava bene per entrambi perché sapevamo che stavamo bene come coppia. Abbiamo accettato che l'altra persona voglia ancora fare le sue cose e abbiamo comunicato bene, per questo ha funzionato perfettamente.

piedi che attraversano il confine tra Spagna e Portogallo
Noi che attraversiamo il confine

Qualche spunto di riflessione?

Una citazione di Albert Einstein lo mette in poche parole:

"Non possiamo risolvere i nostri problemi con lo stesso pensiero che abbiamo usato quando li abbiamo creati".

Avevo bisogno di fare un passo indietro dal lavoro per ritrovare il mio grande mojo e la mia concentrazione laser. Improvvisamente, sapevo quali sarebbero stati i miei prossimi passi. Questa è stata davvero un'esperienza 'aha' per me.

Non appena sono tornato a casa, ho rinnovato la mia attività di freelance "parole di movimento" e mi sono concentrato sull'industria dei viaggi all'aperto, dello sport e dell'avventura perché queste sono le mie passioni. Era ovvio, ma me ne ero solo dimenticato nel corso degli anni a causa del trambusto della vita. E ho ricominciato a dipingere, perché mi mancava lavorare in modo creativo con le mie mani e progettare cose tangibili.

Bella costa portoghese vicino a Lavra
Bella costa portoghese vicino a Lavra

Cosa faresti di diverso rispetto all'ultima volta?

Sicuramente scegliendo altre scarpe e prendendo un più grande poncho da pioggia!

Quale sarebbe il nome del tuo sentiero e perché?

Recentemente ho letto questo articolo sulla rivista Outdoors sulle lezioni apprese dai thru-hikers sul Pacific Crest Trail. Avevano tutti questi incredibili nomi di sentieri che rivelavano qualcosa della loro personalità. Così mi sono dato anch'io un nome di sentiero. Il mio è piuttosto divertente.

Sono Hammie (ovvero una femmina di criceto) perché avevo sempre degli snack nel mio zaino come riserva di cibo di emergenza. Ogni volta che qualcuno aveva bisogno di un biscotto o di noci, avevo qualcosa da offrire. Ta-dah! Come il mago che tira fuori i conigli dal suo cappello. Il mio compagno ci scherza ancora su.

donna che cammina attraverso uno stretto sentiero di pietra in un fiume
Riesci a riconoscere i biscotti?

Quale sarà la sua prossima grande avventura?

L'intero viaggio è stato così divertente e rinfrescante che stiamo pensando di attraversare le Alpi o di fare una delle famose passeggiate a lunga distanza negli Stati Uniti, forse il Pacific Crest Trail. Ovviamente, questo richiede più allenamento e tempo di preparazione, ma mi piacciono le nuove sfide.

Spero che ti sia piaciuto leggere questo contenuto. Se hai qualche domanda sul Cammino Portoghese, per favore contattami. Altrimenti, sarei felice di leggere i tuoi commenti qui sotto.


Grazie al team di Extreme Nomads che mi ha dato la possibilità di condividere la mia storia con voi. Apprezzo davvero tutto il grande lavoro che fate! Continuate a prosperare!

Salute,
Anna-Lena
(parole di movimento)

Puff Puff Pass

Anna-Lena Behringer

Anna-Lena è una brand content strategist e scrittrice per l'industria dello sport, dell'outdoor e dei viaggi avventura. Una ragazza di campagna che ha viaggiato molto, con molteplici passioni e un grande amore per tutto ciò che è fatto a mano.

2 Commenti

Suzanne Stevenson - Giugno 14, 2019 a 4:26 AM

Ho apprezzato il tuo blog sul Camino portoghese costiero.
Lo farò in agosto/settembre 2020. Sono interessato a sapere com'è il paesaggio in questa sezione. E il tipo di villaggi. Sono unici con carattere, o villaggi più grandi.
Buona fortuna per le tue prossime escursioni.

    Anna-Lena Behringer - Giugno 26, 2019 a 10:49 PM

    Ciao Suzanne,

    Grazie! Sono felice di sapere che ti è piaciuto.
    Questa sezione è molto varia. Attraverserete un sacco di piccoli villaggi affascinanti da godere. D'altra parte, arriverai anche a città più grandi con hotel e grattacieli sulla spiaggia e autostrade che dovrai attraversare/seguire, il che è meno attraente, secondo me. Spero che questo vi dia un'idea migliore.

    Buon viaggio e buen camino 🙂

Lascia un commento

Segnaposto dell'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

it_ITItaliano