Esplorare il parco nazionale Khao Sam Roi Yot: La nostra avventura nella natura

Parco Nazionale Khao Sam Roi Yot (a volte chiamato Sam Roi Yod, che possiamo tradurre letteralmente con Montagna dei 300 picchi) è una fetta di paradiso sul lato occidentale del Golfo di Thailandia.

Pieno di paludi, mangrovie, montagne, terreni agricoli, spiagge, isole e piccoli villaggi autentici, Khao Sam Roi Yot è il primo parco nazionale marino della Thailandia e offre ai passanti la possibilità di avventura, adrenalina, e una sbirciatina alla vita quotidiana nella bella campagna thailandese.

Parco Nazionale Khao Sam Roi Yot in barca
Crociera a tutta velocità verso il parco nazionale di Sam Roi Yot

Dopo quasi un anno di soggiorno in Thailandia, uno dei miei posti preferiti in tutto il paese è ancora il nostro cortile.

Dietro la nostra piccola casa c'è una grande collina rocciosa e piena di sterpaglie dove il nostro "soi dog" (leggi: cane di strada) adottato ama scatenarsi con gli altri suoi amici soi dog trasandati.

Dall'alto, abbiamo una vista a 360 gradi sulla campagna circostante che è così fottutamente bella che è criminale che paghiamo ancora un abbonamento a Netflix (vizi, amico...).

A est, c'è una serie di colline coperte da una fitta foresta di bambù, pavoni selvatici e un piccolo tempio buddista.

A ovest, abbiamo una vasta vista della campagna di Pranburi; le case, i villaggi, i campi di ananas e le palme si estendono per miglia e miglia fino a raggiungere le montagne più lontane alla base della diga di Pranburi.

Tra ognuno di questi panorami, c'è una vista pulita della nostra caratteristica principale, il parco nazionale Khao Sam Roi Yot.

Grotta Phraya Nakhon Parco Nazionale Sam Roi Yot
L'inizio dell'escursione alla grotta Phraya Nakhon.

Anche se abbiamo attraversato il parco nazionale Khao Sam Roi Yot letteralmente decine di volte con la nostra moto, abbiamo solo ieri Abbiamo iniziato a fare qualcosa che volevamo fare da secoli:

Ciclo da casa nostra a Pranburi al Parco Nazionale.

E indietro.

Inutile dire che oggi le mie gambe sono rigide come il lucchetto della cintura di castità di una suora, ma questo mi dà una ragione in più per mettermi sotto e scrivere questo articolo su Sam Roi Yot e il suo folle potenziale di avventura all'aperto.

Quindi eccoci qua, amici:

Questa è la tua guida di viaggio ricca di informazioni sul Parco Nazionale Khao Sam Roi Yot. Ti darò informazioni sulle migliori attività di avventura all'aperto che puoi fare lì, così come un mucchio di altre preziose informazioni sul tempo, i punti salienti, come arrivarci e dove inserirlo al meglio nel tuo itinerario in Thailandia.

7 avventure all'aperto ridicolmente impressionanti da fare nel Parco Nazionale Khao Sam Roi Yot

Escursione alla grotta Phraya Nakhon

Se c'è una cosa che potresti già sapere sul Parco Nazionale di Sam Roi Yot, è probabilmente Grotta Phraya Nakhon.

Accessibile attraverso la spiaggia di Laem Son, raggiungere la grotta implica una camminata di circa un'ora su per il ripido fianco della montagna fino a raggiungere le due doline, dove si trova il padiglione dall'aspetto magico costruito in onore del re Rama V.

Simbolo iconico della provincia di Prachuap Khiri Khan, la grotta Phraya Nakhon e il suo padiglione interno si vedono meglio quando la luce del sole del mattino fa capolino attraverso il tetto crollato e illumina la caverna interna.

Padiglione reale nella grotta Phraya Nakhon
Il padiglione reale all'interno della grotta Phraya Nakhon.

Cerca di iniziare la tua escursione alle 8 del mattino e di arrivare alla grotta alle 9.30. Sulla via del ritorno, fermati alla spiaggia e immergiti nell'acqua per lavare tutto il sudore e la sporcizia della grotta!

La grotta di Phraya Nakhon ha lasciato il segno nel mondo virale di internet, con foto e video del padiglione che hanno accumulato milioni di visualizzazioni e hanno scatenato l'attenzione dei viaggiatori avventurosi diretti in Thailandia.

Eppure, anche con la sua ritrovata fama su internet, la posizione remota della grotta (e il turismo su piccola scala nella zona) significa che Phraya Nakhon è ancora tranquilla e (per lo più) libera dalle folle.

Andate ora, prima che tutto cambi.

Paddle boarding sulla spiaggia di Sam Roi Yot

Se siete come noi, sarete d'accordo che il SUP (o stand-up paddle boarding) è uno dei modi migliori per combinare tempo in acqua, fitness e visite turistiche in uno. Ogni volta che ci rechiamo in una nuova località sulla costa o su un fiume, ci piace affittare un paio di tavole da paddle e partire per esplorare.

paddle boarding sulla spiaggia di sam roi yot
Configurazione perfetta per provare il nostro nuovo SUP gonfiabile di A dritta!

La spiaggia di Sam Roi Yot, che si affaccia sulla Dolphin Bay, è un luogo ideale per il paddle boarding. La baia riparata raramente ha delle onde, l'acqua è cristallina e ci sono un paio di isole al largo a poca distanza.

Tornando alla spiaggia, si tratta di sabbia dorata e palme, molte palme.

A parte qualche barca da pesca e qualche turista qua e là, la spiaggia è di solito vuota. Quanto spesso si sente dire questo delle spiagge thailandesi? Se c'è una cosa che la spiaggia di Sam Roi Yot mette in chiaro, è che uscire dal sentiero turistico ben battuto è davvero gratificante.

Ci sono alcune imprese locali lungo la strada della spiaggia che affittano tavole da paddle per circa 300 baht/ora (meno di $10 USD). Basta cercare i cartelli o - più ovviamente - le tavole impilate sul bordo della strada.

Kayak a Monkey Island

Ricordate le isole che abbiamo menzionato sopra? Una di queste è Monkey Island, che, come puoi immaginare, è uno dei posti migliori del Parco Nazionale Khao Sam Roi Yot per vedere i nostri amici sfacciati, pelosi e che fanno la cacca (scherzo, non ho idea se queste scimmie siano del tipo che fa la cacca).

In genere, la maggior parte dei turisti sceglie di fare un giro sull'isola su una delle barche da pesca locali, ma noi pensiamo che un modo ancora più figo di arrivare a Monkey Island sia sul proprio kayak.

I kayak possono essere noleggiati da molte delle imprese locali lungo la strada della spiaggia di Sam Roi Yot, e di solito costano circa 200-300 baht/ora (con sconti disponibili per noleggi di mezza giornata o giornata intera).

Parapendio sopra il Parco Nazionale Khao Sam Roi Yot

Se pensavate che questo posto fosse bello da terra, aspettate di vederlo dall'alto. E potrai farlo anche tu, dato che il parco nazionale di Khao Sam Roi Yot ospita il clan di parapendisti più affermato di questo lato del Golfo: 300 Picchi Parapendio.

Vedi questa pubblicazione su Instagram

#flyinghome #byethailandia #khaokalok #farewell #backsoon #300peaksparagliding #cloudsurfing

Una pubblicazione partagée par @ yo_bill le

Chiamato come il Parco Nazionale stesso, l'equipaggio di 300 picchi offre esilaranti giri in tandem e corsi di formazione per piloti nella zona di Khao Sam Roi Yot e dintorni. In genere, i loro voli iniziano con un traino sulla spiaggia e ti portano a sorvolare le montagne, le pianure e le spiagge.

AGGIORNAMENTO (agosto 2019): 300 Peaks Thailandia non sono attualmente operativi, poiché i piloti si stanno concentrando su altri progetti. Purtroppo, questa attività non è attualmente disponibile a Sam Roi Yot! Contatta il team di 300 Peaks tramite Facebook o sul loro sito web per ulteriori dettagli.

In bicicletta ai piedi del parco nazionale Khao Sam Roi Yot

Questa è l'avventura all'aperto di cui siamo stati più entusiasti di raccontarvi, dato che è quella che solo si è incrinato ieri.

Il parco nazionale di Khao Sam Roi Yot è un luogo epico per un'avventura su due ruote, grazie ai suoi bellissimi paesaggi, alle tranquille strade alberate e alle piste sterrate nascoste tra i terreni agricoli.

A parte le montagne molto ripide, il terreno intorno a Sam Roi Yot è per lo più pianeggiante con poca elevazione in ogni punto. Questo rende una combinazione impressionante di facile guida su strada e un po' più tecnica di mountain bike fuoristrada.

Abbiamo noleggiato un paio di ottime mountain bike leggere da Bike Point Pak Nam Pran e hanno pedalato per 20 km dal loro quartier generale fino alla fine della spiaggia di Sam Roi Yot, e attraverso le pendici delle montagne sulla via del ritorno.

Sicuramente l'intero parco nazionale è fantastico da esplorare in bicicletta (si può apprezzare la calma e la tranquillità molto di più di quando si sta rombando lungo la strada su una moto), ma il clou per noi è stato esplorare le piccole strade rurali ai piedi delle montagne. Aspettatevi di vedere autentiche case thailandesi, tonnellate di facce amichevoli e alberi di cocco per giorni.

Campeggio sulla spiaggia di Laem Sala

Quindi, questa è una delle avventure all'aperto a Sam Roi Yot che dobbiamo ancora spuntare dalla nostra lista (perché, beh, è la stagione delle piogge, e la tenda che ho comprato sembra che farebbe fatica a difendersi da una palla di sputo, figuriamoci da un acquazzone tropicale. In tutta onestà, però, costa solo 250 baht).

Anche così, il campeggio a Laem Sala è in cima alla nostra lista di cose da fare quando il meteo inizierà a collaborare con noi! E dovrebbe essere anche la vostra.

Laem Sala Beach si trova ai piedi della montagna dove si trova la Phraya Nakhon Cave. È remota, tranquilla, non affollata e dannatamente bella, se lo diciamo noi. Probabilmente parte del motivo per cui la spiaggia di Laem Sala è ancora libera dalle folle è perché l'unico modo per accedere alla spiaggia sulla terraferma è intraprendere una camminata di mezz'ora sulla collina.

Niente di che!

Vedi questa pubblicazione su Instagram

Une publication partagée par Secret Adventure (@shopsecretadventure) le

A parte una manciata di bungalow e uno o due ristoranti locali, sulla spiaggia di Laem Sala c'è poco altro che pini e sabbia. Si possono affittare tende in loco per 150 baht/notte.

Perdersi a Secret Beach

In un certo senso, ci addolora scrivere di questo perché ci piacerebbe solo tenerlo tutto per noi. Ma come ci insegna il viaggio - e la vita in generale - niente è permanente, il cambiamento è inevitabile, e condividere con persone che la pensano come noi può portare molti piaceri inaspettati.

Sessione di stand up paddle all'alba vicino alla spiaggia di Sam Roi Yot
Jim che pompa minuti prima dell'alba - Secret Beach

Ecco qui, il nostro personale Khao Sam Roi Yot preferito:

Spiaggia segreta.

Ora, in realtà è chiamato Secret Beach, che credo sia abbastanza ironico a suo modo. Voglio dire, il nome è proprio lì per la visualizzazione su Google Maps e tutto il resto.

Raggiungibile in scooter o in bicicletta dalla strada principale di Sam Roi Yot, Secret Beach è un'ampia distesa sabbiosa che corre lungo la costa di fronte a Ko Rawing e Ko Nom Sao. La spiaggia è coperta da splendide conchiglie piccole, molto diverse da quelle che troviamo sulla nostra spiaggia locale a Pak Nam Pran, quindi ci piace passeggiare qui intorno e raccogliere qualche conchiglia speciale di tanto in tanto.

C'è solo un edificio occupato che si affaccia su Secret Beach: Brassiere Cozy Beach Resort- e credeteci quando vi diciamo che questa villa sulla spiaggia è una bellezza assoluta. Con le sue pareti imbiancate a calce, i balconi ventilati e il giardino lussureggiante (con una piscina), questo è facilmente uno dei luoghi più idilliaci in cui soggiornare nel Parco Nazionale Khao Sam Roi Yot.

Altre attività all'aperto a Khao Sam Roi Yot

Avvistamento della fauna selvatica

La spiaggia di Sam Roi Yot ospita delfini dal naso rosa e grigio, mentre sulle montagne si possono trovare macachi, scimmie dalle foglie scure, pangolini e gatti pescatori. Anche gli osservatori di uccelli saranno nel loro elemento, con più di 300 specie che si dice vivano nel Parco Nazionale.

Ma il membro più famoso del clan della fauna selvatica nel parco nazionale di Khao Sam Roi Yot è - non vi dico cazzate - un'antilope caprina (altrimenti nota come serow).

tessitore di seta dorata thailandese
Occhio alla testa per questi Tessitori di orbite di seta dorata. Il loro veleno sembra inefficace sugli esseri umani, ma il morso è ancora qualcosa.

Sentiero naturale della foresta di mangrovie

Come molte altre zone di Prachuap Khiri Khan, il parco nazionale Khao Sam Roi Yot ospita una foresta di mangrovie creata dall'uomo.

Ricche di fauna esotica, le mangrovie ospitano tonnellate di diversi tipi di uccelli (tra cui il martin pescatore blu elettrico e l'airone viola) così come macachi, granchi e varani giganti.

Oltre a contribuire in modo fenomenale all'ecosistema, le mangrovie forniscono anche una gradita ombra dal cocente sole thailandese. Esplorare il sentiero naturale delle mangrovie a Sam Roi Yot è tanto educativo quanto piacevole.

Passerella ombreggiata circondata da mangrovie al Pranburi Forest Park, Thailandia

Pssst: se ti piace il suono di questo, dovresti assolutamente controllare Parco forestale di Pranburi (foto sopra) che si trova a soli 30 minuti di distanza e presenta una bella riserva di mangrovie, una pineta e un'area picnic sulla spiaggia.

Punto di vista Khao Daeng

L'escursione su Khao Daeng è veloce e intensa; ci vuole solo mezz'ora o giù di lì per raggiungere la vetta, ma è ripida e il terreno roccioso è irregolare in alcuni punti, quindi è meglio farla solo se si è in buona salute fisica (potrebbe essere troppo per bambini piccoli o anziani).

La vista dalla cima, però, ne vale la pena. A poco meno di 160 metri di altitudine, il punto panoramico di Khao Daeng offre una vista piuttosto brutta sul paesaggio costiero circostante.

Vedi questa pubblicazione su Instagram

Une publication partagée par Grand Marina Pranburi (@grandmarinapranburi) le

Come alcune delle altre attrazioni turistiche del parco nazionale di Khao Sam Roi Yot, l'escursione di Khao Daeng è aperta ai visitatori solo dalle 08.00 alle 15.30 e, se hai un cane, non ti è permesso portarlo con te durante l'escursione (ecco perché non la facciamo spesso!).

Grotte di Kaeo e Sai

Spesso trascurate a favore delle loro famose vicine di Phraya Nakhon, le grotte Kaeo e Sai meritano anch'esse una visita. Piene di pipistrelli, stalattiti e stalagmiti, entrambe le grotte sono raggiungibili attraverso un'escursione rocciosa e remota.

Spiaggia di Sam Phraya

Sam Phraya Beach è una bella alternativa a Laem Son Beach, se vuoi cambiare un po' le cose. Fiancheggiata da pini, la spiaggia sabbiosa funge anche da campeggio, con tende in affitto per poco più di 200 baht/notte.

Ora, stavamo pensando di visitare Sam Phraya Beach di recente, ma quando ci siamo fermati all'ingresso siamo rimasti piuttosto sorpresi nel vederci chiedere una tassa d'ingresso di 200 baht per Ognuno di noi (questo è il prezzo per i visitatori stranieri, e se la memoria non mi inganna è di 40 baht per i visitatori thailandesi).

Ci è sembrato un po' eccessivo, dato che volevamo solo fare una passeggiata sulla spiaggia, non restarci tutto il giorno. Invece, abbiamo optato per guidare un po' più avanti lungo la strada e visitare Secret Beach, che è gratuita.

Palude d'acqua dolce Thung Sam Roi Yot

La zona umida paludosa nel mezzo di Khao Sam Roi Yot era una delle attrazioni turistiche più popolari, fino a poco tempo fa, quando la passerella che conduceva i visitatori intorno alla palude ha iniziato a disintegrarsi. accidenti!

Per fortuna, la passerella è stata riparata e ora è di nuovo aperta al pubblico. Dirigiti lì per esplorare le paludi, goditi un po' di bird watching e rilassati in un ambiente familiare.

Come arrivare al Parco Nazionale Khao Sam Roi Yot

Anche se visitare Sam Roi Yot può farti sentire come se fossi molto, molto lontano dai sentieri battuti, è fortunatamente facile da raggiungere grazie all'ottimo sistema di trasporto pubblico della Thailandia.

A parte il noleggio di un'auto privata (che ti costerà qualcosa come $80 USD), hai due modi principali per arrivare a Sam Roi Yot da Bangkok: autobus o treno.

Leggi di più: 5 cose più belle da fare all'aperto a Bangkok

Se arrivate direttamente dall'aeroporto (BKK) potete prendere il pullman VIP diretto dall'aeroporto a Hua Hin (o l'autobus locale da Mo Chit Bus Terminal) e da lì è più facile noleggiare una moto (o salangche è come un tuk-tuk) ed esplorare la zona da soli. Aspettatevi di pagare circa 250-300 baht/giorno per il noleggio di una moto.

Se non hai voglia di guidare, ci sono molte compagnie turistiche locali che ti porteranno in macchina per la giornata.

Si può anche prendere il treno da Bangkok a Pranburi, e da lì noleggiare la propria moto o andare con una compagnia turistica locale.

Il periodo migliore per visitare il Parco Nazionale Khao Sam Roi Yot

Dal punto di vista meteorologico, il periodo migliore per visitare Khao Sam Roi Yot è da febbraio a maggio, quando arrivano i venti termici e la pioggia è rara. La maggior parte dei giorni porta cieli limpidi, tempo caldo e non troppa umidità.

La stagione delle piogge va da giugno a ottobre in questa parte del Golfo di Thailandia, quindi se stai pensando di fare qualche avventura all'aperto nel Parco Nazionale Khao Sam Roi Yot, potresti considerare di evitare questi mesi.

Detto questo, se hai intenzione di rimanere in questa zona per un periodo di tempo più lungo, scoprirai che la stagione delle piogge spesso ha periodi di giorni asciutti, e spesso quando piove, è solo per un breve periodo di tempo. Abbiamo pedalato da Pak Nam Pran a Sam Roi Yot a settembre (che è presumibilmente uno dei mesi più umidi) e abbiamo avuto un sole splendente tutto il giorno!

Per riassumere: la stagione delle piogge è imprevedibile, ma non rende impossibile esplorare l'esterno.

Dove inserire il Parco Nazionale Khao Sam Roi Yot nel tuo itinerario in Thailandia

Sia che tu stia cercando una pausa dalla grande città o che speri di trovare alcune alternative insolite sul tuo Thailandia zaino in spalla avventura, visitare il parco nazionale di Khao Sam Roi Yot è sicuramente qualcosa da considerare.

Ma non pensate di dover pianificare una visita in questa parte del paese e visitare solo il parco:

Massimizza il tuo tempo e la tua esperienza combinando il tuo viaggio a Sam Roi Yot con un viaggio avventuroso e adrenalinico:
Bangkok (3 ore di distanza)
Hua Hin (40 minuti di distanza)
Pranburi (25 minuti di distanza).

Il parco nazionale di Khao Sam Roi Yot è una delle destinazioni più belle e meno turistiche della Thailandia. Leggi le migliori avventure all'aperto a Sam Roi Yot, dall'escursione alla grotta di Phraya Nakhon alla visita in bicicletta del parco da Pranburi in Thailandia. Inoltre, dove trovare le migliori spiagge di Sam Roi Yot! Clicca sul link per saperne di più. #ailandia #travel #nationalpark

Hai una domanda scottante sul Parco Nazionale Khao Sam Roi Yot? Usa la sezione commenti qui sotto. Vuoi unirti alla comunità degli Extreme Nomads? Controlla il nostro esclusivo Gruppo Facebook!

Puff Puff Pass

Grazia Austin

Ciao, sono Grace, scrittrice freelance e creatrice di contenuti per l'industria dei viaggi all'aperto. Ho passato gli ultimi anni a vivere in Cina, Vietnam e Thailandia lavorando come blogger, presentatrice televisiva e documentarista. In questi giorni mi puoi trovare in Europa a scovare le migliori avventure all'aperto che l'Irlanda ha da offrire - e a bere tutto il vino. Ovviamente.

10 Commenti

Patrick - Settembre 29, 2019 a 10:22 PM

Citazione dell'Irlanda "...e bere tutto il vino"
Mia cara sei una disgrazia per la nostra isola.
Una pinta di birra o un sorso di whisky sono le bevande d'Irlanda.

    Grazia Austin - Settembre 30, 2019 a 12:33 AM

    Ah Patrick, non fare lo snob sulle bevande! Non faccio discriminazioni: il vino? Buono. Whisky? Buono. Birra? BUONA. Sarò anche una disgrazia, ma la mia capacità di bere non è sicuramente il motivo. 🙂

Cheung Winnie - Febbraio 12, 2019 a 7:33 AM

Viaggio con i miei genitori e una figlia di 3 e 6 anni. Mi consigliate questo posto? Sembra che le attrazioni siano accessibili con una strada rocciosa che temo mia figlia non possa affrontare.

    Grazia Austin - Febbraio 12, 2019 a 7:58 AM

    Ciao Winnie! Le escursioni saranno probabilmente un po' troppo per il tuo bambino di 3 anni in particolare, ma voi ragazzi avrete ancora un sacco di cose da fare nel parco 🙂 prova il giro in barca a Khao Daeng o Monkey Island, visita il tempio di Khao Daeng, o vai a esplorare la spiaggia. Brassiere Beach sarebbe perfetta per una passeggiata pigra, e l'acqua è davvero calma quindi sarà sicuro per i vostri bambini giocare.

Ruba Nasrin - Febbraio 7, 2019 a 11:00 PM

Questo è l'articolo più bello e informativo che ho trovato su Khao Sam Roi Yot! Sto pensando di portarci la mia famiglia questo fine settimana. I nostri genitori saranno con noi, quindi probabilmente non saranno in grado di fare molto trekking. Potresti dirmi quali sono i posti migliori per loro? Sto pensando di passare il sabato vicino alla spiaggia di Khao Takiab e poi contattare una compagnia turistica locale per andare a Khao Sam Roi Yot la domenica. Quanto pensi che costino le compagnie turistiche per cinque persone?

    Grazia Austin - Febbraio 8, 2019 a 6:25 AM

    Ehi Ruba! Sono felice che tu l'abbia trovato utile. Ed è bello che tu ci vada presto con la tua famiglia 🙂 Khao Takiab sarà una bella prima fermata se vieni da Hua Hin. Per quanto riguarda il parco in sé, perché non controllare la gita in barca da Khao Deng? Si trova alla fine del parco; ci si imbarca vicino alle belle montagne e si parte lungo un piccolo fiume/canale. Sarai anche proprio accanto al tempio di Khao Deng, che è davvero splendido, tutto nascosto tra le palme alla base della montagna. Potresti anche provare il giro in barca da Dolphin Bay all'isola delle scimmie. Ti consiglio di metterti in contatto con i ragazzi del Bike Point Pak Nam Pran, offrono tour su misura ad un buon prezzo.

      James - Febbraio 11, 2019 a 9:01 PM

      Godetevi il vostro sito.
      Vivo a 7 km dal lungomare di Bueng Bua e posso confermare che è stato riparato e aperto al pubblico da almeno 2 mesi. Mi sono trasferito in questa fetta di paradiso e ne sto amando ogni minuto!
      Ho intenzione di fare il giro del parco nazionale di Khao Sam RoI in un futuro molto prossimo. Dovrebbero essere circa 80 km in totale.

        Grazia Austin - Febbraio 12, 2019 a 7:59 AM

        Ehi James! Grazie per l'aggiornamento sulla passerella, aggiornerò il post di conseguenza 🙂 sono contento per te che ti stai divertendo dove sei. Facci sapere come va il tuo viaggio in bicicletta!

Koushik Pal - Febbraio 1, 2019 a 2:33 PM

Un blog di viaggio sorprendente e descrittivo.
"Condividere con persone che la pensano allo stesso modo può portare molti piaceri inaspettati"- È proprio vero. Lo sento allo stesso modo.
Sono in viaggio a Khao Sam Roi yot il 2 febbraio 19. Questo blog è molto utile.
Grazie mille 🙂

    Grazia Austin - Febbraio 4, 2019 a 7:05 PM

    Ehi, amico! Mi fa piacere che tu abbia trovato l'articolo utile - sono molto felice di condividere ciò che sappiamo con persone come te. Come è andato il tuo viaggio al parco?

Lascia un commento

Segnaposto dell'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

it_ITItaliano